Il calamaro     Il calamaro è un cefalopode che possiede una grande testa, ed un corpo sotto forma di caso. Il suo corpo (rinforzato da uno scheletro interno cartilagineux) è sferico con due aleroni laterali.  Attorno alla bocca ci è otto tentacules con ventose e due contráctiles con l'estremità allargata e livellata.     I tentacules contráctiles, più lunghi del resto, sono préhensiles, servono a raccogliere al prigioniero e portarla a ai tentacules più brevi, che la tengono fino a quando sia strappato da mandibole potenti sotto forma di fine curvata.  Il calamaro può nuotare ad una più grande velocità che nessun altro invertebrato espellendo l'acqua della cavità dello strato attraverso l'imbuto muscolare, chi è una formazione tubuliforme del piede e che permette la sua mobilità per effettuare manovre di cambiamento di direzione disciplinate dagli occhi. ©  PAQUITO  S. L. Cozze                                Calamaro